ESPLORANDO IL LAGO DI CUGA ✽ EXPLORING LAGO DI CUGA

lunedì, ottobre 19, 2015

Il lago di Cuga è un bacino artificiale, a pochi chilometri dal paese di Uri, della capacità di 25 000 000 m3 utilizzato come serbatoio per l'approvvigionamento idrico della pianura della Nurra. Il vasto specchio d'acqua, baciato dai raggi del sole, è particolarmente suggestivo e immerso in un'atmosfera di dolce quiete. Un luogo ideale per trascorrere un pomeriggio di relax in un silenzio luminoso che rigenera l'anima e il corpo. Lasciatevi rapire dai magici riflessi del sole sul lago, appena increspato da un lieve venticello, passeggiate lungo le rive erbose o sui verdi prati e lasciatevi sorprendere dalla bellezza degli scorci panoramici che il paesaggio offre. 
Nei pressi delle sponde del lago, il quale si presta ad attività di pesca sportiva, sono presenti vari nuraghi: Peppe Gallu, Pigalvedda, Attentu, Su Cuttu, Sa Curdiola, Alzola sa Cudina, Bilianu Pinna e Chessedu. La maggioranza di queste costruzioni risulta parzialmente o interamente sommersa nei periodi di massimo invaso, per poi riafforare nei periodi di secca.
L'area del Cuga, purtroppo, non è valorizzata e promossa dal punto di vista turistico come invece meriterebbe ed è quasi del tutto sconosciuta a chiunque non abiti nei suoi dintorni. Un vero peccato per un patrimonio paesaggistico ricco di potenzialità.
In questo specchio blu la natura si fonde con la storia, i cui protagonisti sono un villaggio scomparso e la graziosa e solitaria chiesetta di San Leonardo sul Cuga, di cui parlerò nel prossimo articolo!

Lago di Cuga (Cuga lake) is an artificial basin, few kilometers away from Uri village. The lake's capacity is 25 000 000 m3 and it is used as a container for the water supply for the Nurra valley. The wide stretch of water,  kissed by sun rays, is particularly striking and immersed in a sweet atmosphere of peace. An ideal place to spend a relax afternoon in a bright silence which regenerates mind and body. Let yourself fascinate by magic reflections on the mirror-like surface of the lake, slightly rippled by the soft wind, walk along the grassy shores or the grass green e let yourself surprise by beautiful panoramic viewpoints offered by the landscape.

Near the shores of the lake, where it is possible to fish, there are many "nuraghi": Peppe Gallu, Pigalvedda, Attentu, Su Cuttu, Sa Curdiola, Alzola sa Cudina, Bilianu Pinna and Chessedu.  (A nuraghe is a difensive structure, a stone tower developed in Sardinia during the Nuragic Age. This type of megalithic edifice is today one the most known symbols of the island). Most of these "nuraghi" are partially or totally submerged by the water lake, but they reemerge and they are again visible during the dry period.
The Cuga area is unfortunately not valued and promoted from the tourist point of view as much as its natural potential deserves and it is almost totally unknown except to people who live in the surroundings. It's a real shame for such a landscape heritage rich of potentiality.
In this blue mirror nature blends with history whose protagonists are a disappeared village and the pretty solitary small church of San Leonardo (Saint Leonard).


Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga


Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga

Lago di Cuga


© Copyright @2015 - 2016 viaggidiunaconchiglia.com. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

























































You Might Also Like

0 commenti